X

In un mondo che corre e cambia alla velocità della luce, abbiamo ripensato a noi e alla nostra storia. Chi siamo, in che modo il mondo raccontato da Scorpion Bay è cambiato e soprattutto cosa è cambiato di noi: queste riflessioni ci hanno guidato in una scelta importante per la nostra azienda: abbiamo deciso di effettuare un lavoro di brand restyling.
Oggi tutto intorno a noi si muove, tutto intorno a noi ci vuole vincolare, ci vuole etichettare. Noi non ostacoliamo il cambiamento, ma scegliamo di continuare a vivere con “estrema libertà e senza compromessi”.

Ecco quindi che l’operazione di brand restyling effettuata nel 2018, ci ha portato a decidere di introdurre nelle nostre collezioni questi nuovi mondi, mantenendo inalterata la nostra modalità di viverli.
Quindi abbiamo mantenuto gli elementi tradizionali del marchio e pay-off, inserendo due nuovi mondi: #metropolitanstyle e #unusualway87.
Concretamente abbiamo deciso di portare tutti i concetti racchiusi nel logo Scorpion Bay in un ambiente urbano, dove realmente Scorpion Bay oggi viene indossato e vissuto

#metropolitanstyle La scena della città viene però vissuta in maniera inusuale, fuori dagli schemi convenzionali e di etichetta che spesso le zone cittadine tendono ad avere

#unusualway87 indossare ciò che ti fa sentire bene, libero e a tuo agio in tutte le situazioni.

Questi nuovi concetti sono accompagnati dal sempre presente pay-off “Out There -- Mas Fina”. Fuori, da solo, in una sensazione di pace e con l’adrenalina in aumento convinto di non dettare una moda per tutti, ma solamente di emergere mostrando il meglio di sé e di ciò che si indossa. La fusione tra innovazione e tradizione, grafica e tecnica, tessuti e confezione prende vita nel nostro modo di vivere, nei nostri capi d'abbigliamento e nei nostri accessori

 

LA STORIA DELL’ AZIENDA

  • 1945 - Mistri Serafino fonda la sartoria che porta il suo nome in un locale ricavato dalla casa di Vertova, paese in provincia di Bergamo.
  • 1961 - La sartoria si trasforma in piccola attività produttiva con l’acquisto della macchina circolare “Alber U. Bitzer”, coinvolgendo nel lavoro tutta la famiglia.
  • 1971 - La famiglia e l’attività si trasferisce in una casa più grande a Comenduno di Albino, sempre in provincia di Bergamo.
  • 1977 - Mistri Serafino cede l’attività ai figli che trasferendosi in un nuovo stabile, fondano la GIPSY dei Fratelli Mistri S.n.c, produzione intimo donna.
  • 1983 - La Maglieria Gipsy inizia la produzione di t-shirt e felpe per conto terzi.
  • 1984 - Ampliamento dello stabile che passa da 600 mq a 2000 mq.
  • 1991 - Acquisizione del marchio “Hang Ten”.
  • 1992 - La Gipsy si trasferisce nel nuovo stabile, attuale location, di 7500 mq; aumenta il capitale sociale da 500.000 a 1.548.000 euro.
  • 1992 - Acquisizione della licenza del marchio Scorpion Bay e creazione della prima Collezione SS1993. L’idea della collezione nasce in relazione allo sviluppo della nuova rete
    vendita.
  • 1993 - Acquisizione della licenza del marchio Fido Dido.
  • 1993 - Acquisizione del marchio Sailor’s.
  • 2003 - Acquisizione del marchio Scorpion Bay per l’Europa e trasformazione da Gipsy S.n.c a Gipsy S.p.A.
  • 2007 - Acquisizione del marchio Scorpion Bay per il mondo.
  • 2008 - Nascita del progetto “retail”, con l’obiettivo di raggiungere nell’arco di 10 anni 40 punti vendita
  • 2012 - La società Gipsy diventa Scorpion Bay S.p.A.
  • 2017 - Quarantesimo anno dell’azienda festeggiato con l’inaugurazione del quarantesimo punto vendita
  • 2019 - Nasce il progetto “omnicanalità” per garantire un sempre maggior contatto con i clienti e una esperienza d’acquisto al passo con i tempi.